- CCSA

Vai ai contenuti

Menu principale:

Testi
Rassegna del Centro di Cultura e Storia Amalfitana n. 23-24 n. s. Amalfi 2003, pp. 384, ill.
 

Rassegna del Centro di Cultura e Storia Amalfitana n. 23-24 n. s. Amalfi 2003, pp. 384, ill.

Indice:
Giuliana CAPRIOLO, Documenti ravellesi di periodo angioino conservati nell'Archivio Vescovile di Ravello (aa. 1266-1280), p. 9;
Maria SIRAGO, Il "sistema" portuale campano dai Normanno-svevi ai primi Angioini, p. 71;
Giuseppe GARGANO, Una data a qua per l'attestazione della Civitas Scalensis, p.103;
Crescenzo P. DI MARTINO, 'Nefande et excessive uxure qualj pagano alj Judej'. Un'inedita lettera di Ferrante I d'Aragona (1943), p. 111;
Pasquale NATELLA, La carta in Amalfi e i primi documenti italiani sulla carta,  p. 119;
Angelina MONTEFUSCO, Dal restauro alla storia. Gli ultimi dipinti su tavola restaurati a Ravello, p. 129;
Fulvia CREMA, La chiesa della SS. Annunziata di Minuta: traffico degli spolia e committenza, p. 147;
Giuliana RAGO, Casa Romano-Scala, p. 195;
Alfonso LEONE, A proposito del commercio locale nel Mezzogiorno dei secoli XIV - XV, p. 231;
Mario VERDE, Viaggio da Vietri a Positano. Da una "Memoria" degli avvocati Leopoldo Tarantini e Nicola Amore del 1858,  p 233;
Andrea DI BENEDETTO, Un antifascista salva una lettera di Mussolini molto cara agli Amalfitani, p. 239;
Antonio PORPORA ANASTASIO, Aurel Victor Spachtholz, un artista sulla scia del Grand Tour, p. 245;
Teresa NASTRI, Il segreto del fascino di Amalfi. L'ideale urbanistico di Camillo  Sitte, p. 253.

 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu