- CCSA

Vai ai contenuti

Menu principale:

Testi
Gli Archivi dei monasteri di Amalfi (S. Maria di Fontanella, S. Maria Dominarum, SS. Trinità) 860-1645, a cura di Catello SALVATI e Rosaria PILONE. Amalfi 1986, pp. 240.
 

Gli Archivi dei monasteri di Amalfi (S. Maria di Fontanella, S. Maria Dominarum, SS. Trinità) 860-1645, a cura di Catello SALVATI e Rosaria PILONE. Amalfi 1986, pp. 240.

La mappa dei monasteri di Amalfi appare notevolmente definita, almeno nelle sue linee essenziali, dalla letteratura antica e moderna.

Pensiamo, naturalmente, alle opere del Pansa e del Camera, al Codice Diplomatico Amalfitano del Filangieri, agli studi di D'Amato, Cerenza e Schwarz, tutti concorrenti, per approfondimenti successivi, a penetrare all'interno di un fenomeno di notevole interesse storico limitatamente ad un'area geograrfica che ha richiamato, anche per altri motivi, l'attenzione della storiografia.

Dopo il Concilio di Trento il monastero di S. Maria di Fontanella fu unito a quello delle monache di S. Lorenzo di Amalfi e entrambi confluirono in un nuovo monastero, quello della SS. Trinità, che ebbe sede nel palazzo cher era stato dei duchi di Amalfi.

 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu