- CCSA

Vai ai contenuti

Menu principale:

Testi
Praiano Identità di un territorio. Chiese, ambiente, cultura, a cura di Maria RUSSO e Riccardo GALLO. Amalfi 2020, pp. 523, ill.
 

Praiano Identità di un territorio. Chiese, ambiente, cultura, a cura di Maria RUSSO e Riccardo GALLO. Amalfi 2020, pp. 523, ill.

La preservazione del patrimonio culturale e dell’ambiente naturale e umano in prospettiva di resiliente salvaguardia identitaria si configura, nella attuale fase di omologazione globale, come obiettivo imprescindibile per la sopravvivenza delle diversità e delle specificità locali.
Praiano è contraddistinta, nella sua evoluzione storica, da un peculiare modello di sviluppo: dopo l’apogeo del Ducato medievale, l’esiguo abitato composto
dai due borghi di
Pelagianum e Vectica Maior, che nel secolo XVI ascese al rango di Universitas hominum, conobbe – alla stregua degli altri Centri della Costa d’Amalfi – secoli di decadenza e di isolamento, che solo il turismo, nella seconda metà del XX secolo, ha potuto validamente arginare.
Agli albori del terzo millennio appare evidente che alcuni territori, come quello di Praiano, anche se tardivamente, si sono inseriti ‘alla grande’ in tale processo, con notevole giovamento per la conservazione
intra moenia di quei caratteri originari che la rendono tuttora un unicum nel panorama paesaggistico e antropico d’area amalfitana.
Attraverso questo volume, dedicato a tutti i cittadini di Praiano e della Costa d’Amalfi, il Centro di Cultura e Storia Amalfitana ha inteso indagare e riscoprire il
genius loci dei due ridenti e straordinari siti, confidando che l’iniziativa possa loro consentire di rivisitarne il passato e di acquisire, al tempo stesso, piena consapevolezza del rilevante retaggio di risorse ancora presenti, stimolandoli ad esserne gelosi e avveduti custodi.

 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu