- CCSA

Vai ai contenuti

Menu principale:

Testi
Gragnano. Dalla Valle dei Molini alla Città della Pasta. Amalfi 2013, pp. 255, ill
 

Gragnano. Dalla Valle dei Molini alla Città della Pasta. Amalfi 2013, pp. 255, ill

Questo volume nasce dalla volontà di valorizzare un'importantissima pianta commissionata dalla famiglia Chiroga, risalente alla seconda metà del Settecento, dove è mirabilmente delineata la planimetria di Gragnano e soprattutto il complesso sistema arterioso degli acquedotti che collegavano i diversi casali di cui si componeva la città, ai quali erano legati numerosi molini che traevano dall'acqua l'indispensabile forza motrice.
Analizzando la pianta colpiscono le profonde trasformazioni urbanistiche che nel corso dell'Ottocento hanno mutato il volto di Gragnano attraverso l'intervento pubblico concretizzatosi nella regolarizzazione delle vie esistenti, nell'apertura di nuove strade e nella costruzione di ponti. Accanto a questo si pone l'iniziativa privata con la costruzione di numerosi grandi pastifici; operazioni che presupponevano l'esistenza di una ricca borghesia che già disponeva dei capitali sufficienti per tali costose edificazioni.
Nel tentativo di ricostruire tali dinamiche di sviluppo abbiamo deciso di realizzare un lavoro che ha come filo conduttore un percorso topografico e cronologico (tra il XVIII e il XX secolo) all'interno dei diversi casali che sono all'origine di Gragnano. Casali che erano originariamente separati ma che con il graduale sviluppo della città hanno finito per unirsi dando luogo all'immagine urbanistica di Gragnano che noi oggi conosciamo.
Le indagini storiche e iconografiche hanno mostrato che il motore di tutto il fenomeno di trasformazione urbanistica di Gragnano ha un nome preciso: la pasta.
Questa dinamica s'innesca nel corso del XIX secolo e porterà la città ad assumere un volto nuovo.
Sarà nel corso di questo secolo che Gragnano si trasformerà da centro dedicato all'attività molitoria del grano a polo di produzione della pasta, dove si formeranno maestranze capaci di creare un prodotto di elevata qualità che è ancor'oggi apprezzato sia in Italia che all'estero.

 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu